... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

Video(quello che non sempre si vede)

In questa pagina mostriamo le bellezze nascoste della nostra città e le iniziative che riguardano il nostro comprensorio, che per un motivo o per un altro, sono poco visibili o quasi sconosciute.Le riprese sono amatoriali, proprio come è lo stile di questo blog.E' doveroso un ringraziamento a tutti coloro che ci aiutano o che lo faranno in futuro dandoci la possibilità a noi di filmare e a voi di poter vedere.
_______________________________________________

Capodanno 2014 in piazza a Castrovillari

Una Piazza Municipio piena come raramente la si può vedere nell'arco dell'anno è stata la cornice di festa del capodanno castrovillarese.La colonna sonora l'hanno suonata i Taranta Nova, giovane e brillante gruppo folk-"progressive" calabrese.Tanti erano coloro che per studio o lavoro vivono lontano da castrovillari e sono tornati in città per trascorrere le festività con la famiglia.La serata è sevita in piccola parte a distrarsi da i grandi problemi della crisi economica che Castrovillari e l'Italia intera stanno attraversando.
___________________________
Rispetto per la città e per i suoi cittadini
Castrovillari, via Monte S. Angelo, villetta "la gialla" , luogo molto frequentato di notte da giovani durante tutto il periodo estivo.Da anni gli abitanti del luogo lamentano durante le ore notturne schiamazzi, musica ad alto volume e baccano che spesso si protrae oltre le quattro del mattino.Nonostante la richiesta d'aiuto alle autorità competenti con relativa raccolta di firme realizzata lo scorso anno da parte dei cittadini che risiedono nella zona, nulla è cambiato.Oltre al baccano notturno "la gialla" viene giornalmente sporcata dai numerosi rifiuti abbandonati a terra che gli stessi giovani lasciano durante la notte.Il filmato realizzato di giorno ,mostra lo stato in cui si trova la villetta in questione, nonostante le pulizie di routine che vengono fatte abitualmente. Facciamo appello al buon senso dei ragazzi che la sera si riuniscono in via Monte S. Angelo;chiediamo che rispettino il posto non sporcandolo e che rispettino gli abitanti del luogo cercando di non fare baccano oltre l'orario consentito.
_______________________________________________
Passeggiata sul percorso ferroviario Castrovillari-Morano
LA FERROVIA: da Castrovillari alla Stazione di Morano Calabro
La storia dell’ex ferrovia calabro-lucana rappresenta, insieme al suo tracciato dismesso, un patrimonio materiale e immateriale di eccezionale valore. A partire dal contesto storico dei primi del ‘900, la sua costruzione ha rappresentato un radicale cambiamento culturale, socio-economico e politico delle genti del Pollino. Le lotte politiche e sociali, i sacrifici di uomini e donne, i progetti ingegneristici e le infrastrutture costruite, rappresentano uno spaccato di vita della società del tempo. Un patrimonio che non può essere dimenticato o confinato a pochi libri o immagini. Parte di questo patrimonio è anche il suo tracciato, ad oggi fortemente compromesso, ma che costituisce un’importante via di accesso per l’entroterra calabro/lucano e potrebbe segnare la svolta per incrementare il turismo itinerante. La memoria storica di una delle opere più importanti del tempo per il nostro Mezzogiorno, deve essere necessariamente valorizzata e conosciuta, soprattutto tra chi, quella ferrovia, non l’ha mai vista e vissuta. …..
Insegnare ai più piccoli (e non solo) il valore della storia locale e della propria identità culturale è fondamentale, per questo il seminario itinerante è diventato anche “un racconto itinerante per bambini”

 (Amici della Terra Castrovillari)

                                                
_________________________

Pasquetta dei castrovillaresi: 
su Monte S. Angelo con il C.A.I.
Video registrato domenica 7 aprile 2013 nel corso della manifestazione organizzata dal C.A..I. sezione di Castrovillari intitolata "Pasquetta dei castrovillaresi",Passeggiata alla Madonna del Riposo di Monte Sant'Angelo. Splendida iniziativa aperta a tutti e gratuita,arrivata alla nona edizione, che riprende un'antica tradizione castrovillarese  avvenuta tra il 1700 e il 1950 la quale vedeva il lunedì di Pasqua un folto gruppo di persone confluire su Monte Sant'Angelo per rendere visita alla Madonna raffigurata in un dipinto, oggi non più visibile in quanto da tempo scomparso.Nel 1836 Andrea Bellusci di S. Basile edificò una cappella a struttura ottagonale a devozione della Madonna del Riposo, cappella oggi fatiscente e abbandonata all'incuria e ai vandali.La passeggiata è proseguita seguendo un sentiero che porta alla vetta del monte (794 metri)dove anticamente si trovava la chiesa di S. Michele Arcangelo (oggi completamente scomparsa).La cima della montagna da qualche decina di anni è occupata da vecchi e inutilizzati ripetitori telefonici;.dopo aver pranzato, cantato e scherzato nei pressi della cappella, si è fatto ritorno verso la città.I partecipanti ringraziano il Club Alpino di Castrovillari per aver regalato loro una giornata tra natura, storia e tradizioni popolari.
______________________________________________
'I Fucarin 'i San Giuseppu
Antica tradizione che annualmente si ripete la vigilia di S. Giuseppe.Ha rappresentato negli anni un momento di condivisione collettiva in cui ogni rione del paese era per le strade e tutti contribuivano alla festa.Ricordo quando ero ragazzino,la strada dove abitavano i miei nonni, i tavoli,le pietanze,la musica...la spontaneità e la semplicità delle persone,il divertirsi con poco.Nostalgia dei tempi in cui non avevamo molto e quello che avevamo non ci rendeva tristi.


________________________________________________
Emergenza rifiuti-molti cittadini non collaborano
Le immagini testimoniano le condizioni di alcune strade della città;in periferia è molto peggio visto che ,con la forte probabilità di non essere visti, molti cittadini depositano qua e la i propri rifiuti.Non sono queste le condizioni in cui dovrebbe trovarsi la città di Castrovillari che da anni opera  la raccolta differenziata "porta a porta";eppure sono in tanti che,legati al vecchio modo di raccogliere la spazzatura non vogliono adeguarsi alle nuove direttive.E' vero che l'azienda incaricata nella raccolta dei rifiuti negli ultimi mesi ha lavorato in modo limitato visto che esiste un problema regionale nello smaltimento, ma ciò non giustifica chi con assoluta negligenza copre strade e marciapiedi della propria immondizia. Il Sindaco Lo Polito qualche giorno fa ha inviato una comunicazione urgente al Prefetto di Cosenza per trovare soluzioni in tempi brevi ed evitare danni sanitari e ambientali dovuti alla mancata raccolta dei rifiuti.La spazzatura che non viene differenziata va in discarica la quale inquina l'acqua che beviamo e i cibi che mangiamo.Differenziare è il primo passo per riciclare che vuol dire riutilizzare e non inquinare.
______________________________
SERENATA ALLA SPOSA
Dichiarazione d'amore in vecchio stile,sotto il balcone della propria amata,con in mano una rosa rossa aspettando che Lei si affacci.Il suono della fisarmonica e del tamburello riscaldano l'aria di una fredda sera di febbraio.Dopo pochi minuti Tina e Andrea, mano nella mano improvvisano una tarantella tra gli amici.Tutti insieme ballano la quadriglia tra gli sguardi di passanti e vicini di casa.Resta il ricordo di un'esperienza unica condivisa con gli amici e i familiari.


_______________________________________________
Ex mattatoio comunale di Castrovillari
Tra le strutture che in futuro potrebbero essere vendute dal Comune di Castrovillari per risanare il bilancio,potrebbe esserci l'ex mattatoio comunale di via Sant'Aniceto (nei pressi del ponte Salerni),a mio avviso luogo di storia cittadina completamente abbandonato e fatiscente.L'allarme è stato lanciato dal consigliere provinciale Riccardo Rosa che ha spiegato agli organi di stampa locale che esiste un progetto di riqualificazione redatto nel 2010 con richiesta di fondi "POR":il progetto, in fase di valutazione, intende adattare la struttura ad un centro di aggregazione giovanile.L'appello che noi di Castrovillariblog vogliamo fare all'amministrazione di Castrovillari è di non vendere la struttura a privati, di porre rimedio allo stato di abbandono di questa ed altre strutture presenti in città e di non stravolgere con ristrutturazioni "inappropriate" gli immobili storici, patrimonio della nostra comunità.

POST PUBBLICAZIONE
Il Sindaco ha poi precisato che la struttura in questione non verrà venduta e si sta lavorando ad un progetto per riqualificarla.

______________________________________________

CARNEVALE:SFILATA DEL 2013
Frammenti della sfilata del 55° Carnevale di Castrovillari.Nove i gruppi in concorso:
1. GRUPPO FUEGO SAMBA BRASIL
2. NEL VECCHIO “RIPOSTIGLIO”
3. FANTASIA DI CARNEVALE
4. NON SPAVENTIAMOCI….PASSERA’
5. MAGICA VENEZIA
6. BALLANNU, CANTANNU E ZUMPANNU
‘RICCUNU E LU POVIRIDDO PI LI VIE E LI VANEDDE
7. TORNAREMO ALL’ETA’ DELL’ORO
8. I COLORI DELLA PRIVAVERA
9. ALADIN

con l'aggiunta di altri gruppi fuori concorso.Edizione lievemente inferiore rispetto alle  precedenti ma con una partecipazione di pubblico numericamente importante.Continua la tradizione del Carnevale del Pollino che nonostante i tempi cupi della crisi ha portato per le strade piccoli e grandi con tanta allegria e spensieratezza.

____________________________
Castrovillari , Sirinata d'a Savuzizza
Vecchia tradizione castrovillarese quella di girare per le case , bere del buon vino, mangiare la salsiccia locale e dolci tradizionali, il tutto accompagnato da canti popolari.Allegria e divertimento nel giovedì che anticipa il Carnevale.
_______________________________________________
RE CARNEVALE!
Corteo, sfilata ed incoronazione di Re Carnevale.Nonostante il freddo e la pioggia la partecipazione è tanta!
______________________________________________
Associazioni di Castrovillari contro l'accorpamento dell'ospedale
Le associazioni "Kontatto production","Sifeum", "Prima persona" e "Città solidale" ,tramite i loro rappresentanti ed il sindaco di Castrovillari Lo Polito, hanno tenuto una conferenza stampa titolata "No all'accorpamento dell'ospedale" alle ore 18 del 31 gennaio presso la sala 14 del Protoconvento francescano.La battaglia popolare che la città di Castrovillari sta portando avanti da qualche tempo a questa parte continua e queste associazioni cercano di tenere alta l'attenzione su un problema dai contorni oscuri in cui la gestione sanitaria passa nelle mani di politici che ne alterano le funzioni;tutto ciò per avere in alcuni territori un consenso elettorale a discapito dei disservizi a popolazioni di altri territori.Il video riprende parte degli interventi dei relatori che nei loro interventi accennano a particolari non sempre noti all'opinione pubblica.
________________________________________________
Fai click su Castrovillari 27 1 2013
Si è concluso domenica 27 Gennaio con la premiazione dei vincitori e  la mostra delle foto dei partecipanti la quinta edizione del concorso artistico fotografico “Fai click su Castrovillari” (anno 2012). L’iniziativa promossa  dall’associazione “Solidarietà e Partecipazione” di Castrovillari ogni anno oltre alle finalità artistiche , vuole in particolare incentivare la partecipazione dei cittadini alla vita della città, la capacità di denuncia delle situazioni di degrado e , nello stesso tempo, far apprezzare e valorizzare zone bellissime spesso dimenticate. Nella serata conclusiva alla presenza di un folto pubblico sono stati premiati tutti partecipanti al concorso con la consegna di un attestato di partecipazione mentre per le varie categorie del concorso questi i vincitori. Per la sezione foto (voto giuria) sono stati premiati  Pamela Conte (primo premio), Tommaso Rizzuto (secondo classificato), Andrea Falcone (terzo classificato) e Francesco Sallorenzo (premio foto simpatia). Il primo premio della sezione multimediale ha visto vincitrice Marilena Amato. Infine il Premio speciale, che è il risultato delle votazioni dei visitatori della mostra , ha visto come vincitore Tommaso Rizzuto.
_____________________________
Il Pollino in Piazza

Circa 2000 manifestanti hanno sfilato stamattina per le vie della città, ribadendo il proprio dissenso al decreto 191 che di fatti sancisce il depauperamento della sanità dell'intero Pollino.
Tanti i rappresentanti istituzionali, tra cui Domenico Lo Polito, sindaco di Castrovillari, Gianni Papasso, sindaco di Cassano all'Jonio, i sindaci e i consiglieri provinciali del Pollino, Gianluca Gallo consigliere regionale e Giuseppe Angelastro a rappresentanza delle associazioni ospedaliere del territorio.
     
______________________________________________
Mobilitazione di massa...fiaccolata per dire no al decreto 191
La pioggia ed il freddo non hanno fermato le tante persone che hanno deciso di scendere in piazza a manifestare il proprio dissenso contro il decreto regionale n° 191 che in pratica riunisce in un unico ospedale "spoke" l'ospedale di Castrovillari e quello di Acri.I cittadini sono scesi in piazza perchè stanchi di sentire promesse che non vengono mantenute,stanchi di un ospedale arricchito di una nuova ed imponente struttura ma povera di operatori sanitari, una situazione dettata dall'incoscienza di chi usa la sanità pubblica per ottenere consenso politico, smantellando sistematicamente in alcune zone per arricchire altri bacini dove si possono raccogliere voti!Questa fiaccolata rientra nella mobilitazione popolare-generale della città che andrà avanti fino a che il decreto regionale 191/2012 verrà eliminato.
_______________________________________________
Manifestazione dei castrovillaresi a Reggio Calabria contro il decreto n°191
Giorno 11 gennaio  circa 200 persone hanno manifestato davanti la sede del Consiglio Regionale calabrese contro l'approvazione del decreto regionale n°191 che accorpa l'ospedale "spoke" di Castrovillari all'ospedale di Acri.Dopo circa 2 ore di protesta civile, finalmente una delegazione guidata dal sindaco Lo Polito riesce a farsi ricevere ,ma non dal governatore Scopelliti che non è presente in sede.Durante la protesta qualche momento di nervosismo, normale se si contano i chilometri fatti e le risposte ottenute.
______________________________________________
DECORO URBANO
Decoro Urbano" è un servizio gratuito per le istituzioni e per il cittadino, è uno strumento partecipativo per la segnalazione del degrado.Dopo averlo proposto all'amministrazione della nostra città e non avendo ancora ricevuto risposta abbiamo contattato diverse persone.Giorno 7 gennaio Andrea ha prospettato il progetto "Decoro Urbano" nella sede di Solidarietà & Partecipazione.Questo progetto è alla portata di tutti,non ha orientamenti politici ma spinge i cittadini e le amministrazioni al decoro delle città.


_______________________________________________
   SKAROOTS - LIVE IN CASTROVILLARI 1-1-2013
E' da poco passata la mezzanotte,nella Piazza Municipio di Castrovillari si festeggia a suon di musica il nuovo anno.Gli SKAROOTS coinvolgono il pubblico con suoni che vanno dal reggae al punk,allo ska.Quello che vi proponiamo è una cover di "Messico e Nuvole" scritta da Vito Pallavicini con la musica di Michele Virano e Giorgio Conte.                                        
_____________________________
                         Adottami ...
Il gruppo "Passione Animali" dell'associazione Solidarietà & Partecipazione ha organizzato un banchetto informativo oggi 30 dicembre in c/so Garibaldi a Castrovillari.Lo scopo è stato quello di sensibilizzare la cittadinanza all'adozione responsabile:ogni cittadino può recarsi presso il canile municipale è chiedere l'affido un cane. Una adozione responsabile e duratura dev'essere ben ponderata: il cane dev'essere compatibile con la nostra condizione di spazio/tempo/disponibilità economica.Altro messaggio del gruppo passione animali è quello di amare e rispettare i cani e non abbandonarli in nessun caso.
______________________________
Takabum :un'originale street band

Nel teatro Sybaris di Castrovillari , all'interno della manifestazione  "Giornata della Memoria", per ricordare Sara Oliveto e Francesco Graziadio, la splendida performance dei Takabum: giovane street band composta da 8 abili musicisti che suonano,corrono qua e là e si divertono un mondo.
________________________________
Ass.ne corale "Nova Vox Aurea" Castrovillari 23-12-2012

All'interno del programma "Natale con Voi" , che raccoglie una serie di eventi coordinati dall'Amministrazione Comunale della città di Castrovillari, l'associazione corale "Nova Vox Aurea", diretta da Agnese Bellini, ha proposto al pubblico alcuni canti della tradizione natalizia.Quello che vi mostriamo è una bella interpretazione di Stille Nacht (conosciuta di più nella versione italiana di Astro del ciel) scritta nel 1816.Voglio ricordare che nel mese scorso la corale Nova Vox Aurea ha partecipato al 3° Festival Corale di Salerno riscuotendo buone critiche.
_____________________________
Vittorio:giovane castrovillarese,zampognaro per passione

E' una fredda serata d'inverno, mancano pochi giorni a Natale,nella splendida cornice del Castello Aragonese di Castrovillari echeggia il suono della zampogna, strumento musicale antico fatto con la pelle di capra e le ance in legno.Vittorio,giovane studente dell'istituto d'arte ha la passione per le vecchie tradizioni cittadine.Oltre alla zampogna suona anche l'organetto e con i suoi amici suona antiche melodie per le strade del centro per la gioia di chi in quei suoni rivive dolci ricordi d'infanzia.Capita pure che qualche passante (come io ho filmato) improvvisi un breve duetto in un dialetto incomprensibile ed un po' stonato.
_________________________________________________
In onore dei caduti...in difesa della pace
Breve estratto della giornata dedicata ai caduti di tutte le guerre.
4 novembre 2012

___________________________
Castrovillari,Piazza Arcuri, 30 Giugno 2012
Come ogni anno si ripropongono nella celebre via castrovillarese l'insieme e l'armonia di vecchie tradizioni che si uniscono a splendide opere di artigianato locale, il tutto accompagnato da buona musica per la gioia di coloro che amano il ballo nelle sue diverse forme.Presenti alla manifestazione culturale anche diverse associazioni tra cui Avis,Famiglie Disabili e Nazionale Carabinieri Volontari.Nella due giorni di festa Piazza Arcuri offre varie forme di intrattenimento, anche per i più piccoli.L'ambiente ricorda quello delle strade della cittadina negli anni in cui le famiglie si incontravano per far festa,anni in cui le strade non erano occupate dalle auto in sosta e bastava poco per divertirsi.
_________________________________________________
La Pasqua arbëreshe: le Vallje di Frascineto
Vi voglio proporre, il video di gianfranco longo, che ha seguito il martedì di pasqua a frascineto, nel quale si svolgono le vallje, manifestazione della pasqua arbereshe, per non perdere mai l'identità del territorio e il patrimonio di una tradizione cosi importante e molte volte non valorizzata abbastanza.BUONA VISIONE



_____________________________________________
Il Castello Aragonese
Quello che vi proponiamo è un video di TeleCastrovillari.TV La quale ha ripreso L'interno del castello Aragonese che dopo secoli dalla sua costruzione, dopo che per centinaia di anni e stato adibito a luogo di tortura e carcere, dopo interminabili lavori di riqualificazione, tante critiche , finalmente è ritornato fruibile ai cittadini.Sperando che venga adibito a punto di raccolta di Mostre e manifestazioni culturali, e che ne venga recuperato anche la sua parte nascosta, infatti la parte visitabile del castello e solo il 10\20% tutti i sotteranei, le torri,  la maggior parte della torre infame sono ad oggi chiuse e murate nel frattempo che si esplorino e si portano alla luce i secoli di storia che essi custodiscono ci godiamo questo video.

________________________________________________
Donare il sangue :una scelta d'amore
Nel video che segue raccontiamo una realtà cittadina forse sconosciuta a tanti.Dare il sangue è un gesto nobile,dare il sangue vuol dire salvare delle vite...Il nostro vuole essere un omaggio a chi  con spirito altruista lo fa e nello stesso tempo un invito a farlo a coloro che non hanno le idee chiare.Per questo motivo abbiamo chiesto aiuto al Direttore del Centro Trasfusionale di Castrovillari ,Dottore Domenico Filomia che nel video illustra le funzioni del centro trasfusionale,cosa avviene durante una donazione di sangue , i requisiti per diventare donatore e l'impiego dei singoli elementi che compongono il sangue necessari per la cura di molte patologie.
Con il prezioso contributo di Andrea vi mostriamo una reale donazione di sangue,un gesto semplice (ma di grande importanza) che tutti possono compiere. Infine il Presidente dell'A.V.I.S. della sezione di Castrovillari, Pino Angelastro ci illustra perchè è importante donare il sangue,i benefici che ne trae anche il donatore e in pochi passaggi la vita dell'associazione che dopo i primi timidi passi oggi può vantare circa 1400 iscritti donatori.Anche se, dopo il lavoro fatto, dovessimo riuscire a convincere 1 sola persona a donare il sangue, avremmo comunque raggiunto un grandissimo scopo:avremo contribuito a salvare 1 vita!
_________________________________________________
                  Palazzo Salituri alla Giudecca:
               Affresco della Madonna col Bambino.
                                 Cenni storici di Gianluigi Trombetti

Il palazzo venne costruito nel corso del xvi secolo su strutture più antiche, delle quali sono ancora visibili alcuni archi a tutto sesto e a sesto acuto nei locali sotterranei.Nel '500 era proprietà di un ramo della famiglia Musitano e Zenobia Musitano agli inizi del '600 lo lascò a una nipote appartenente al casato dei Gonzaga e poi, per matrimonio , passò ai Salituri,Baroni di Firmo che lo abitarono fino alla metà del 1800, quando costruirono il grande palazzo di via Roma ,dove trasferirono lo stemma, che era sul portale di via Giudecca ,datato 1647.In uno dei locali sotterranei è visibile un piccolo affresco cinquecentesco , molto danneggiato, raffigurante una Madonna col Bambino.Al suo fianco (non più visibile) un frate francescano.La presenza di questo religioso fa ipotizzare che in questo luogo ebbe a subire martirio il Beato Pietro Cathin, fondatore del protoconvento nel 1200 , ucciso dal mercante ebreo Parrasio nell'aprile del 1254.
___________________________________________
Resti di mura,rifugi ed antiche abitazioni
A pochi passi dal centro storico,alle spalle del Santuario della Madonna del Castello si possono ancora ammirare resti dell'antica città di Castrovillari come la cinta muraria che serviva a difendersi dagli attacchi nemici,rovine di piccole e medie abitazioni e rifugi usati dai pastori e gente comune anche nei periodi della guerra.Del grande patrimonio storico di cui potevamo godere oggi è rimasto ben poco;il breve filmato che segue è il frutto di una passeggiata pomeridiana ed un tuffo nella storia.
____________________________________________
Santuario della Madonna del Castello
Costruito dopo il 1090 per volere di Ruggero,figlio del re normanno Roberto il Guiscardo, ampliato e modificato in epoche successive, il Santuario della Madonna del Castello è tra i simboli della città del Pollino.Meta di religiosi e devoti della Vergine Maria, il Santuario custodisce al suo interno tele di grande valore ed oggetti antichi.Quello che vi vogliamo mostrare è sicuramente la parte più antica che da qualche anno a questa parte è visibile su richiesta.Fino agli inizi del 1800 i morti venivano seppelliti nelle chiese è questi luoghi sotterranei vennero usati per custodire i resti di migliaia di persone.I lavori di ripristino sono durati circa 3 anni e tutti i resti umani rinvenuti hanno avuto degna sepoltura.Quello che si può notare è un affresco probabilmente più antico di quello rinvenuto nel 1090 che versa in gravi condizioni di conservazione; speriamo che gli enti preposti ai beni culturali si impegnino nel ridargli vita.

1 commento:

  1. sono di castrovillari. vivo al nord italia da circa 18 anni,
    voglio convincere i miei amici a venire a castrovillari per una sett di vacanza,
    e per convincerli ho provato a cercare foto e documentari del posto non ho trovato molto,
    so quello che offre il nostro paese
    ma non mettete su questi siti tutto e le informazioni adatte per attirare il turista, e questo mi rattrista . fate qualcosa, o imformatemi voi se non sono al corrente di altri siti .il paese dove vivo è spento la gente non si riversa sulle strade come facevamo noi ,questo è stato l unico sito dove ho trovato piu informazioni
    ma le foto non sono recenti, mi ricordo di averla lascita meglio
    tipo il centro storico con qualche negozio e ristoranti

    fracy78@live.it
    sperando in una risposta vi porgo i miei piu sentiti saluti

    RispondiElimina

Commenta questo articolo