....... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com *******

martedì 27 marzo 2018

Tariffa puntuale rifiuti, tempo fino a giugno per ritirare il cestello con il microchip

ENTRO IL 30 GIUGNO I
CITTADINI DOVRANNO PRELEVARE ALL’INFO POINT , A PALAZZO GALLO,
L’APPOSITO CESTELLO MUNITO DI MICROCHIP PER LA RACCOLTA DEL
SECCO  NON RICICLABILE- PREVISTI PRESIDI DI DISTRIBUZIONE PURE
NEI VARI QUARTIERI

Entro il prossimo 30 giugno è obbligatorio che tutti i cittadini di Castrovillari  ritirino
il mastello grigio,  dotato di microchip, per la raccolta del secco  indifferenziato (non
riciclabile).
Lo potranno fare recandosi, muniti di un documento di riconoscimento,   presso
l’info point ,  allocato al piano terra di Palazzo Gallo , nella parte sud di corso
Garibaldi e dove ha sede la Comunità ed il Centro Servizi del Parco Nazionale del
Pollino.
Il cestello potrà essere prelevato, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore
13,30.
Per l’apposita distribuzione l’Assessorato con l’Ufficio Ambiente del Comune hanno
previsto anche di allestire più punti nelle diverse zone cittadine, le quali saranno
pure presidiati dagli ispettore ambientali.
Tale azione verrà comunicata preventivamente ogni qual volta verrà interessato lo
specifico Quartiere.
Per eventuali ulteriori informazioni i cittadini potranno  telefonare al 3917388216
dell’Info Point della Calabra Maceri che si occupa del servizio o allo 0981/25310
dell’Ufficio Ambiente.
Il contenitore, da utilizzare per il conferimento della sola frazione secca (quella che
si deposita il lunedì sera), dotato di un microchip a radiofrequenza, attraverso il
quale l'operatore, incaricato della raccolta, leggerà ogni vuotatura, è abbinato al
profilo dell' utente iscritto al ruolo TARI. Ciò, dunque, per tracciare quante volte
avvengono gli svuotamenti. Naturalmente questo farà capire quanto e come si
differenzia.
Dopo la distribuzione dei contenitori alle circa 12mila utenze cittadine sarà avviata
la fase di sperimentazione del nuovo sistema di tracciamento per registrare i dati,
significativi per ottimizzare il sistema di tariffazione puntuale (TARIP) che sfavorisce
coloro i quali non differenziano in maniera corretta, producendo molto rifiuto
indifferenziato. In poche parole: all'utente verranno addebitate un numero minimo
di vuotature annuali in funzione del proprio nucleo famigliare, e se questi non lo
supererà otterrà il massimo risparmio; in caso contrario il costo delle vuotate
aggiuntive verrà addebitato nella prima bolletta utile dell'anno successivo.
“Il percorso che si vuole perseguire, anche con  tali strumenti , è semplicemente
per arrivare  ad una raccolta differenziata che ottimizzi il rapporto recupero
–smaltimento, principio che sta perseguendo l’Amministrazione comunale-
affermano a riguardo il Sindaco , Domenico Lo Polito , e l’Assessore,
Pasquale Pace- e su cui si gioca quella trafila di azioni per una sempre minore
produzione d’indifferenziato.”
“L’intervento– richiamano gli amministratori –è implicitamente finalizzato  a
monitorare i comportamenti civici, decisivi per una buona pulizia della città e del
territorio come per lo smaltimento dei rifiuti.”

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)