....... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com *******

venerdì 16 marzo 2018

Rinnovo esenzioni sanitarie , anticipate al 13 marzo


Il direttore di Distretto  Esaro Pollino Dott. Francesco di Leone di concerto con il Dirigente medico Dott.
Mario Mortati ha attivato le procedure, dopo opportuna  autorizzazione della Direzione sanitaria aziendale,
relative al rinnovo delle esenzioni per reddito e stato di disoccupazione codice E02. La possibilità di rinnovo
è stata anticipata al 13 marzo 2018 e non dal 01 Aprile 2018, ciò facilita l’accesso degli utenti agli uffici
distrettuali preposti riducendo i disagi degli anni precedenti. Non più  code e tempi d’attesa  lunghi per i
cittadini ma la possibilità di accedere con maggiore facilità ai servizi forniti. Come per gli anni precedenti
per l’istruttoria delle pratiche è possibile rivolgersi anche ai sindacati confederali pensionati CGIL –CISL-UIL
sottoscrittori di apposito protocollo d’intesa di Cosenza

Il sindaco LoPolito precisa sulla questione ospedale

“La reazione degli esponenti delle Liste Civiche cittadine, dopo
l’iniziativa del Sindaco di Castrovillari, è tipico “dei bambini a cui
hanno rotto il giocattolino”.
Questo primo cittadino ha nei giorni scorsi, per scritto,  posto al
centro dell’Agenda politica della comunità e del territorio il problema
dell’Ospedale di Castrovillari e di tutte le criticità riscontrate a
seguito dei vari incontri effettuati anche presso lo stesso
Nosocomio.
Lo ha fatto in qualità di presidente del Comitato Territoriale per la
Difesa dell’Ospedale, costituito con delibera di Consiglio comunale 
n.40 del 3 novembre 2015.
L’attenzione sul problema, poi, è fondamentale precisare,  non è
stata avanzata ad un gruppo ristretto di amici ma, direttamente,  al
Direttore dell’ASP di Cosenza, al Direttore dell’Ospedale di
Castrovillari, alle Associazioni che fanno parte del Comitato ed ai
Sindaci del Territorio.
Lo sanno molto bene Due dei tre rappresentanti delle Liste Civiche
che, in quanto componenti del Comitato Territoriale, hanno ricevuto
una comunicazione scritta da parte di questo Sindaco ben 5 giorni
prima della loro estemporanea richiesta, al presidente del Consiglio
comunale, che duplicava l’analoga già avanzata, sempre dal primo
cittadino di Castrovillari, a seguito  dell’iniziativa intrapresa.
A Chi giova, allora, alla vigilia di una battaglia politica importante,
indebolire, attaccandolo, la posizione di questo Sindaco quando ,
per la imprescindibile difesa della Salute, è necessaria, invece, una
unità sostanziale senza alcuna colorazione politica?
Infine sono fondamentali due precisazioni. La prima è che
l’Amministrazione comunale ha partecipato, compatta, ad ogni
iniziativa a difesa dell’Ospedale, anche organizzata da altre forze
politiche. E tanto dovrebbe  ricordarlo un esponente delle Civiche
che, in un’occasione, alla presenza del Vescovo della Diocesi di
Cassano all’Jonio, ha allontanato un amministratore  della Giunta
municipale perché non poteva stare in prima fila.
Secondo: è strano che i rappresentanti delle Civiche  rammentino la
presenza del Direttore dell’ASP in altre realtà territoriali e
dimentichino quella dello stesso nella nostra città allorché, chiamato
a verificare sul posto le problematiche del Nosocomio del
capoluogo del Pollino, venne “rapito”, per circa mezz’ora, al fine di
discutere di problematiche individuali, mentre tutto il resto del
Comitato attendeva, paziente, dinanzi il bar dell’Ospedale.
Da ultimo l’invito pressante a mettere da parte i personalismi, quelli
che hanno ucciso ed ammazzano questo Territorio, e unire le Forze
su obiettivi comuni , quali quelli per la difesa della salute.”

Castrovillari 15 marzo 2018

Il Sindaco di Castrovillari
f.to Domenico Lo Polito

CAMPIONATI ITALIANI DI CORSA CAMPESTRE. C'E' ANCHE LA CORRICASTROVILLARI


Si sono corsi a Gubbio i Campionati italiani di corsa campestre. Lungo il perimetro del teatro romano della città umbra un percorso di circa 2km ad anello ha accolto le migliori società italiane, giunte dopo la fase di qualificazione che le ha viste impegnate sui rispettivi contesti di gara regionali. La pioggia incessante ha reso il percorso pieno di fango, regalando spettacolo agli spettatori presenti. A rappresentare la Calabria, sia in campo femminile che maschile, c'erano gli atleti dell'Asd CorriCastrovillari del presidente Gianfranco Milanese. 

Al via per la categoria femminile c'erano 227 atlete che si sono contese il primato sugli 8 km previsti. La miglior prestazione di squadra per i colori sociali è arrivata da Valentina Maiolino (179° posto) seguita a sole due posizione da Letizia Spingola. Paula Dominguez Teresa al suo esordio in una manifestazione del genere ha chiuso al 212° posto. La somma del punteggio delle 3 atlete ha permesso alla società Castrovillerese di classificarsi al 45º posto di categoria.  Nella gara maschile, disputata sulla lunghezza dei 10 km, con 325 atleti al via, buona prova del già più volte Campione Italiano Marco Barbuscio che ha chiuso al 168º posto seguito al 236º dall’ex maglia azzurra su pista Antonio Amodeo. Al 269º posto il neo acquisto Salvatore Arena, al 274º posto Umberto Marino seguito da Michele Spingola al 282º posto. Questi risultati hanno permesso all’Asd CorriCastrovillari di classificarsi 53º posto tra le società italiane.