... 60^ Carnevale di Castrovillari dal3 al 13 Febbraio 2018........."La vetrina piu bella del Carnevale" regolamento nella sezione 'speciale Carnevale'......... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

martedì 30 gennaio 2018

IL CARNEVALE E’ CULTURA MOSTRA FOTOGRAFICA DI SARA PRESTIANNI


Il Carnevale di Castrovillari, è anche cultura. Gli eventi sono curati  dalla consulta scientifica della
Pro Loco cittadina sotto la lente d’ingrandimento della prof.ssa Filomena Bloise in collaborazione
con l’Accademia Pollineana. La 60ª edizione ha scelto come Focus la Sicilia.
“E Sicilia terra d’approdi” è la personale di Sara Prestianni (specialista in politiche
internazionali d’immigrazione, (assente   perchè  a Bruxelles  ha inaugurato la sua mostra “Story of
a Journey across Europe - From first reception to integration of migrants”), inaugurata presso la
Galleria d’Arte il “Coscile” diretta da Mimmo Sancineto ed in visione per tutto il carnevale. 32
scatti, che raccontano, documentano, narrano, il fenomeno emigratorio ormai abbastanza esteso
sotto gli occhi di tutti di dimensioni epocali. E’ per questo, ha sottolineato nel suo intervento la
professoressa Filomena Bloise, della consulta scientifica della Pro Loco e curatrice della mostra,
che non abbiamo voluto riservare alla Sicilia scatti fotografici d’occasione o semplicemente
orografici dei paesaggi più belli e bucolici ma,  abbiamo voluto dare un taglio di attualità alla
questione siciliana. E infatti la mostra è una  narrazione delle peripezie di questi migranti a
Pozzallo, Lampedusa e Palermo.  Hanno relazionato,  Gianluigi Trombetti, storico, bibliotecario
dell’Accademia Pollineana, Mariuccia Macrino, esperta di intercultura. I saluti sono stati portati
dal presidente ed il direttore artistico della Pro Loco cittadina, rispettivamente Eugenio Iannelli e
Gerardo Bonifati  e dall’assessore urbanistica Aldo Visciglia.
All’interno della mostra anche una Mini sezione dedicata a "Il sacro degli altri.Culto dei
migranti in Sicilia."
(foto Fondazione Buttitta).

UFFICIO STAMPA
ARCA COMMUNICATION