....... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com *******

martedì 16 gennaio 2018

Carnevale, svelato il manifesto della 60ima edizione


Sono le maschere della commedia castrovillarese con al centro Organtino, l’immagine del
manifesto  del  60 Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore,  in
programma nella città del Pollino, dal 03 al 13 febbraio 2018. Lo scatto è stato realizzato da
Stefano  Ferrante, la grafica da Elmira Boosari STEXEMC2, le maschere in cartapesta dai
professori Mimmo Martire e Maura Bianchini, i vestiti della farsa dialettale “Organtino”
(di Cesare Quintana) di un progetto più ampio curato dall’Associazione Culturale “ Aprustum “ di
Castrovillari, di  Francesca Tocci realizzati dalla  sartoria “Conte di Marene”, nelle vesti della
maschera castrovillarese, Fedele Battipede. Quest’anno è un ritorno al passato ricordando il
professore Vittorio Vigiano che nel 1959 diede l’avvio alla prima edizione del Carnevale di
Castrovillari ufficializzando una tradizione di festeggiamenti e sberleffi consolidata da secoli e che
va sotto il nome di: " I mmasckarate”. Ma le radici, si perdono nella notte dei tempi e si possono far
risalire probabilmente alla prima metà del '600 allorquando venne diffusa la storia di
Organtino (farsa dialettale di Cesare Quintana) proprio in occasione dei "riti" carnascialeschi, farsa 
rappresentata presso il Comune di Castrovillari nel febbraio del 1635. La presentazione del
manifesto è stata fatta nella sala “De Cardona” del Centro Direzionale della BCC Mediocrati di
Rende, da anni sponsor ufficiale della manifestazione. Al tavolo, il presidente della BCC Medio
Crati,  Nicola Paldino, che crede nella  manifestazione perché come ha sottolineato, il Carnevale ha
un ruolo importante non soltanto per la città ma per tutta la Calabria ed è sicuramente un indotto da
supportare per incentivare cultura ed economia. Il vicesindaco di Castrovillari, Francesca Dorato,
che ha sottolineato l’impegno e la sensibilità  costante dell’Amministrazione Comunale all’evento,
puntando,  anche quest’anno,  oltre che sulle maschere anche sui carri allegorici per la cui
realizzazione sono stati disposti 20 mila euro. Il presidente del Parco del Pollino, Mimmo
Pappaterra, oltre a sottolineare la valenza della manifestazione che apre di fatto i grandi
appuntamenti invernali programmati dall’Ente, l’evento, ha detto,  rappresenta un grande indotto ed
è  sicuramente un motivo di vanto che deve inorgoglire gli organizzatori e tutto il nostro territorio
con la consapevolezza che ormai ogni edizione deve arricchirsi sempre di più. Il presidente della
Pro Loco, Eugenio Iannelli, ha sottolineato l’impegno della BCC Mediocrati di Rende e del suo
presidente Paldino,  che da anni sposa il progetto “Carnevale”,  della locale amministrazione
comunale e del Parco del Pollino. Grazie a loro e alla vicinanza di tanti sponsor, ha detto il
presidente,  si riesce a fare una manifestazione ricca di appuntamenti. Auspichiamo, ha concluso
Iannelli, che questa vicinanza ci venga fatta anche da altri Enti che purtroppo da qualche anno a
questa parte non sono presenti economicamente.  Gli ha fatto eco il direttore artistico della Pro
Loco, Gerardo Bonifati, sottolineando che la manifestazione viene fatta con un bilancio di circa 60
mila euro, niente a che vedere con i bilanci dei grandi eventi nazionali, nonostante ciò, il Carnevale
di Castrovillari grazie al riconoscimento del Touring Club, è entrato a far parte dei “Carnevali più
belli d’Italia” e dallo scorso anno  è stato riconosciuto dal Mibact alla pari dei grandi carnevali
storicizzati di grandissimo prestigio come Viareggio, Venezia, Putignano, Sciacca, Cento etc. Si
pensi, ha concluso Bonifati,  che noi spendiamo quello che è un quarto della realizzazione di un
carro fatto a Viareggio o Putignano, e nonostante ciò,  riusciamo ad offrire per dieci giorni, 
intrattenimento a costo zero per gli spettatori che vengono anche dalla vicina Puglia, Campania,
Basilicata, fatta eccezione, per gli spettacoli al chiuso dove i biglietti hanno un prezzo popolare.
Il primo atto ufficiale di questa grande manifestazione è stato espletato, mentre per conoscere il
cartellone degli appuntamenti, spalmati in 10 giorni, si dovrà attendere la presentazione ufficiale
prevista per venerdì 26 febbraio a Castrovillari.

L’ evento è organizzato dalla Pro Loco cittadina in collaborazione con la locale Amministrazione
Comunale,  la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la BCC Medio Crati di Rende,
la Gas Pollino , la Federazione Italiana Tradizioni Popolari,  lo   I.O.V Italia, la Provincia di
Cosenza e sostenuta da numerosi sponsor privati che da anni credono nella manifestazione diretta
artisticamente da Gerardo Bonifati e presieduta da Eugenio Iannelli, ed impreziosita dai brand
A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.

UFFICIO STAMPA
ARCA COMMUNICATION

CERIMONIA DI PREMIAZIONE CAMPIONATO INTERREGIONALE DI CORSA IN MONTAGNA CASTROVILLARI ACCOGLIE GLI ATLETI DI TUTTO IL SUD


E' stata una vera festa dell'atletica la Cerimonia di premiazione del Campionato interregionale di Corsa in Montagna Fidal. Nella Sala Consiliare di Castrovillari, sotto l'attenta organizzazione dell'Asd CorriCastrovillari, si è celebrata la serata di consegna dei premi per le squadre e gli atleti che hanno primeggiato nelle varie categorie del campionato 2017 vinto dalla società sportiva amatoriale di Castrovillari presieduta da Gianfranco Milanese. 

Alla presenza del presidente Bianco del comitato regionale Fidal Puglia, Figundio presidente della Fidal Basilicata, Vincenzo Caira presidente provinciale Fidal di Cosenza, Anna De Gaio fiduciaria Coni di Castrovillari, Luigi Filpo presidente polisportiva del Pollino e del presidente dell'Asd CorriCastrovillari (che ha organizzato l'evento di premiazione) Gianfranco Milanese sono sfilati tutti gli atleti che si sono distinti nelle varie categorie del campionato che ha entusiasmato ed appassionato per tutta la scorsa stagione, coinvolgendo 160 società di Calabria, Puglia, Basilicata e promette di dare spettacolo anche per il nuovo anno sportivo che sta per iniziare. Ha fatto pervenire il suo indirizzo di saluto il Sindaco, Domenico Lo Polito, assente per motivi istituzionali, appassionato podista oltre che atleta della società castrovillarese.

La dominatrice della scorsa stagione è stata la CorriCastrovillari che 3255 punti ha staccato le dirette inseguitrici al titolo, primeggiando di gran lunga sulla Asd Montedoro Noci (seconda a 2298 punti), Atletica Correre Pollino (terza con 1765 punti). Insieme alle prime tre squadre sono state anche premiate l'Atletica Capo Di Leuca (quarta in classifica generale con 1404 punti) e Avis in Corsa Conversano (con 1083 punti al quinto posto). 

Durante l'iniziativa si è sottolineato il valore non solo sportivo di questa competizione interregionale ma soprattutto di promozione turistica per le regioni del Sud che sempre più coinugano l'attività all'aria aperta con la valorizzazione dei borghi, dei territori, delle eccellenze enogastronomiche, coinvolgendo le attività ricettive per l'accoglienza dei tanti atleti che si spostano nel circuito delle gare. 

Sport, turismo e natura diventano così un asse importante per la promozione dei territori così come ricordato dal presidente Fidal di Cosenza, Caira, che ha ribadito un sempre maggior interesse per il futuro nel sostenere iniziative così positive.

La premiazione si è conclusa con un buffet di prodotti locali, la degustazione di vini Ferrocinto e dei prodotti del Caffè Guglielmo, sponsor storici dell'Asd CorriCastrovillari.