... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

mercoledì 31 maggio 2017

Interruzione d'acqua prevista per domani

SOSPENSIONE
EROGAZIONE ACQUA  DALLE ORE
8 ALLE ORE 12 DI GIOVEDI’  1°
GIUGNO NELLE CONTRADE
FIORAVANTI E LACCO. PER
LAVORI DI MANUTENZIONE
SULLA RETE IDRICA

Giovedì  1° giugno, dalle ore 8 
alle ore 12, sarà sospesa
l’erogazione dell’acqua  nelle
Contrade Fioravanti e Lacco per
lavori di manutenzione sulla rete
idrica.
Lo rende noto il Servizio Idrico
Integrato del Comune.
Per tale motivo ci si scusa con 
quei residenti che saranno
interessati dalla temporanea
interruzione idrica.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

Secondo giorno di Primavera per i teatri castrovillaresi


È la seconda giornata di Primavera dei Teatri, lo storico festival sui linguaggi della scena
contemporanea ideato e diretto da Scena Verticale. Nel fitto programma di eventi, oggi è
prevista anche la prima uscita del giornale ufficiale del Festival, frutto del workshop diretto
da Teatro e Critica che ha creato una vera e propria redazione per raccontarcelo dall’interno. 
La sera il consueto spazio alle compagnie, oggi provenienti tutte dal sud Italia. Per la
programmazione serale l’appuntamento è alle 19.00 al Teatro Sybaris con la prima
nazionale de L’incidente – Io sono già stato morto, prodotto dalla compagnia calabrese
Teatro Rossosimona. Scritto e diretto da Francesco Aiello e interpretato da Giulia Pera,
Francesco Rizzo e Gianluca Vetromilo, L’incidente è la storia di un ipocondriaco. Fare le
analisi e, soprattutto, attendere i risultati per Francesco è impossibile. Non vuole sapere
nulla di cosa accade nel suo corpo. Ignorarlo vuol dire non affrontare il problema. Basta
sentire i sintomi di una qualsiasi patologia al telegiornale per mettere in allarme tutti e,
prima di tutti, la sua ragazza, Marta. Francesco è vittima di un imbarazzante incidente che lo
ha portato a coltivare i suoi timori. Le continue discussioni con Marta e con il fratello Lele
lo portano a rievocare episodi del passato, in un serrato montaggio tra reale e onirico,
ricordo e immaginazione. Il travaglio interiore di prendere una decisione per gli altri banale,
ma che per Francesco è un bivio di fronte al quale potrebbe cambiare la sua vita: riempire o
no il contenitore per le analisi delle urine.
Alle 21.00, al Teatro Vittoria, il siciliano Riccardo Lanzarone porta in scena Codice nero,
una produzione di Cantieri Teatrali Koreja.
Salvatore Geraci, ex artificiere siciliano, racconta la sua vita: un tempo sospeso e solitario
fatto di silenzi, sguardi, speranze e abbandono. Codice nero vìola l’intimità del paziente che
aspetta il suo turno. L’attesa diventa l’anticamera perfetta di uno spazio personale dove
rivelare chi si era prima della malattia e supporre come andrà a finire. Il tempo di attesa è
indefinito e informe: il protagonista ci vive dentro in una costante altalena tra presente, passato e futuro. Si ricorda chi era e immagina chi vorrà essere. Salvatore attende e non
smette di chiedere: “Tocca a me?”. Intanto prepara un fuoco d’artificio che deve esplodere
in tempo o forse mai. Cosa hanno in comune la sanità e la polvere da sparo?
L’appuntamento per i più piccoli è alla libroteca La Freccia Azzurra, con il Primavera Kids,
alle 18.00 il kamishibai, Il signor formica di R. Panero, S. Gambaro, P. Racca. Un testo
ritmato e giocoso, con illustrazioni e grafica accattivanti, raccontano una storia dal finale a
sorpresa.
PRIMAVERA DEI TEATRI 2MILA17

La CORRICASTROVILLARI si impone nella seconda prova del campionato di Montagna


La CORRICASTROVILLARI si impone nella seconda prova del
campionato di Montagna
A Chiaromonte (PZ), domenica 28 Maggio si è svolta la seconda gara del
campionato interregionale di corsa in Montagna. Campionato in cui la ASD
CORRICASTROVILLARI si è classificata al 5 posto nel 2016 sulle 135 squadre
partecipanti e che nella prima gara del 2017 a Nardó è stata premiata come prima
squadra fuori regione. La trasferta ha visto la partecipazione dei suoi migliori atleti
(Spingola, Marino, Maiolino) per un totale di ben 18 atleti. La partenza di oltre 200
atleti verso gli 11 km di bellissimi percorsi impegnativi nelle montagne del Parco del
Pollino è stata salutata da numerosi spettatori. Organizzazione perfetta del patron
Figundio della società CorrerePollino che, tramite protezione civile ed altre
associazioni è riuscita a controllare tutto il percorso in una gara delle più difficili del
circuito di 7 gare. "dopo ogni salita forse c'è sempre una discesa" è il claim della
corsa e la dice lunga su cosa aspetta i corridori. Percorso molto tecnico che va
affrontato con cautela dosando le forze con esperienza. Il primo ad arrivare la
traguardo è Luigi Zullo che ha fatto il record del percorso con 49:02 alla media di
4:30, seguito a 3 minuti da Mario Conte (entrambi pugliesi). Al 3 posto Giuseppe
Buffone della Dojo Judo di Piano Lago ed a seguire Umberto Marino, quarto, e
Michele Spingola, settimo, entrambi della CORRICASTROVILLARI. La gara
femminile è stata vinta dalla fortissima Lidia Mongelli con 57 minuti (che ha appena
avuto la chiamata in nazionale) seguita con 1:11 da Anna Mango (Martina Franca) e
Valentina Maiolino (CORRICASTROVILLARI) separate da una manciata di
secondi. Tutti gli altri atleti della CORRICASTROVILLARI (Zicaro, Russo,
Napoletano, Cirigliano, Carnevale, Santulli, Cozza , De Marco e De Luca) sono stati
artefici dello straordinario risultato che ha portato la società ad essere premiata come
1a squadra di questa seconda tappa. Sicuramente nella classifica generale, ancora da
ufficializzare, la posizione della ASD CORRICASTROVILLARI si è ulteriormente
rafforzata portando note positive alle speranze del presidente Gianfranco Milanese in
questo importante campionato. Tanto importante che la società è impegnata, insieme
ai suoi sponsor, a promozionare questo tipo gare di montagna tanto da organizzarne
due: il 3 settembre il Trofeo degli Aragonesi nel territorio di Castrovillari e il 8 ottobre con Trial di SerraGiumenta nel territorio dell'omonima tenuta.
Gare che promuovono il territorio e che portano tanti amanti dello sport naturalistico
a partecipare numerosi anche il valore turistico che esprimono.