... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

mercoledì 10 maggio 2017

Giro d'Italia, blocco della circolazione, gli accessi di emergenza all'ospedale


PRESERVATI I CORRIDOI STRADALI PER LE
URGENZE CHE DEVONO RECARSI IN OSPEDALE “

Informazioni di servizio per la collettività. Quanti, per
ragioni di salute, dovranno recarsi d’urgenza in
Ospedale nel capoluogo del Pollino il 12 maggio, giorno
della partenza della settima tappa del 100Giro ciclistico
d’Italia, Castrovillari/Alberobello, durante gli orari di
divieto (dalle ore 9,30 alle ore 12) avranno a
disposizione dei corridoi stradali riservati che saranno
supportati dall’apposita vigilanza e come definiti dal
Comando della Polizia municipale con il locale
Commissariato di PS in incontri preventivi.
Lo rende noto l’Amministrazione comunale precisando
che i veicoli provenienti  da viale del Lavoro dovranno
percorrere via Ietticelli e via Pasquale Laghi  prima di
entrare nel nosocomio, mentre quelli che arriveranno
da nord imboccheranno via Coscile per poi attraversare
l’interno del rifornimento Agip, di fronte il Liceo
Classico, e poi, dopo essersi immessi su via
Sant’Aniceto, dovranno entrare nella stradina che si
trova a sinistra del senso di marcia e che porta nel
parcheggio interno dell’ospedale.
Naturalmente chi si trova nell’area dell’Ospedale e
vuole uscire con la macchina, non potrà farlo durante le
ore di divieto e blocco della circolazione come stabilito
da una ordinanza prefettizia, che si ribadisce  sarà
soltanto dalle ore 9,30 alle ore 12.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

48 ore al giro d'Italia, la città in fermento si prepara ad accogliere la carovana


Mancano solo poche ore perché Castrovillari riviva l’ebbrezza
“Rosa” accogliendo la Carovana dei Girini che venerdì 12
maggio, nella settima tappa, li porterà , dopo 224 chilometri,
dal capoluogo del Pollino ad Alberobello.
Per dare il senso di questo incontro con l’intera città
l’Amministrazione comunale di Castrovillari fa il punto di
come ogni parte del territorio municipale interagirà con
l’evento a partire dalla sera di giovedì 11 maggio.
Proprio per questo giorno ci saranno degli appositi
allestimenti, ricorda il Sindaco, Domenico Lo Polito.
Piazza Municipio accoglierà il Podio Firma; Corso Calabria sarà
adibito per l’hospitality Michelangelo, l’area Catering ed il ring
ammiraglie; mentre su corso Garibaldi ci saranno l’hospitality
Puccini, le produzioni televisive con gli appositi studi , ed
ancora il Villaggio Commerciale e le postazioni per i mezzi
sponsor carichi dei gadget promozionali; nel Villaggio
Scolastico verranno allocati i mezzi frigo con i camper
catering ed i parcheggi stampa fuori corsa, oltre a quelli vari
e per i Club del Giro.
Via del Popolo sarà destinata al parcheggio dei mezzi delle
produzioni televisive, mentre via Roma è sede del Totem per
il ritrovo di partenza, il parcheggio della direzione e della
stampa al seguito.
Via degli Osci ospiterà l’ufficio per gli accrediti TV, via Fagosa
il Totem “km zero” della Partenza, l’Autostazione e ancora via
degli Osci il parcheggio dei mezzi delle squadre, via xx
Settembre il parcheggio della carovana pubblicitaria e l’area
dello stadio o Polisportivo con la zona Mercatale accoglieranno
altri parcheggi di servizio e allestimenti.
Le strade che vedranno passare i corridori in blocco,
salutando la Città, prima del via effettivo ,che avverrà subito
dopo la Madonna della Pietà, sono via Roma, viale del Lavoro,
via Padre Pio da Pietralcina, via Padre Russo, via delle
Querce, via Francesco Muraca, via del Cerviero e via Fagosa
/SP263. E venerdì 12 maggio dal palco posizionato, a sinistra
della chiesa di San Francesco prenderanno vita, dalle ore
9,30, gli spettacoli che sottolineeranno “la firma” di
registrazione dei ciclisti alla Tappa la cui partenza è prevista tra le 11,30 e le 12 dinanzi alla farmacia D'Atri su
via Roma.
Una serie d’indicazione per far intendere come “L’invasione
rosa” coinvolgerà il territorio comunale per il quale si chiede a
tutti- sottolinea il sindaco Lo Polito- attenzione, rispetto delle
indicazioni richiamate nell’ordinanza sulla circolazione e sosta
per offrire una città accogliente, ospitale, attenta al
forestiero. Da qui la sollecitazione a tutti di non utilizzare
mezzi propri e di muoversi a piedi nelle aree precluse ed
impedite dai vari servizi.
Un’occasione per vivere da protagonisti 100 anni della nostra
storia sportiva ed un evento che esprime passione e amore
per tutto ciò che sa esprimere l’uomo e tocca e coinvolge
questa manifestazione a partire da identità, storia, tradizione,
territori e capacità.

L’Ufficio Stampa el Comune di Castrovillari