... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

giovedì 13 aprile 2017

1° Memorial Angela Ciraudo, un triangolare di calcio in memoria della giovane ballerina castrovillarese


La prima edizione del triangolare di calcio - ad un anno dalla scomparsa della ballerina castrovillarese - si terrà a Castrovillari presso lo Stadio Mimmo Rende il 20 aprile 2017

E' organizzato dalla U.S.D. Geppino Netti di Morano Calabro, società calcistica allenata dal papà Emiliano, il Memoria Angela Ciraudodedicato alla ballerina castrovillarese scomparsa in un tragico incidente nell'aprile 2016.

Ad un anno dalla sua nascita in cielo la società sportiva moranese, in sinergia con la famiglia Ciraudo, e con il patrocino dell’Ente Parco Nazionale del Pollino e del Comune di Castrovillari, hanno dato vita ad un triangolare di calcio al quale prenderanno parte la rappresentativa sportiva del Castrovillari calcio, una rappresentativa di 1° categoria e una di promozione ed eccellenza, che raggrupperanno al loro interno i migliori giocatori della provincia.

Il Memorial Angela Ciraudo si disputerà giovedì 20 aprile a partire dalle ore 15.00  presso lostadio Mimmo Rende di Castrovillari. Un triangolare che vuole essere una festa dello sport - per mantenere vivo il ricordo di una ragazza brillante e piena di vita, amata da tutti - autorizzato dalla FIGC Calabria.

«Il tuo sorriso rimarrà nei nostri cuori» era uno dei tanti slogan scritto sugli striscioni che amici e conoscenti hanno portato nel giorno delle esequie un anno fa nella Parrocchia di San Francesco in Castrovillari. E con questo spirito nasce questo evento, primo di una lunga serie di iniziative che porteranno alla costituzione di una associazione culturale che è in corso di costituzione che sarà chiamata "l'Angelo della danza" con la specifica volontà di continuare il percorso artistico, culturale, aggregativo e umano che Angela ha saputo costruire in vita e che la sua famiglia non vuole disperdere, ma rendere eternamente presente in quanti l'hanno conosciuta ed apprezzata come donna, ballerina, professionista, giovane di grande entusiasmo.

 

Così la società sportiva oggi allenata da mister Emiliano Ciraudo, papà di Angela, ha inteso organizzare questa prima edizione del memorial che - ci si augura - diventerà appuntamento di sport e solidarietà di sempre maggior spessore.

All'evento sono stati invitati gli organi federali della LND, il presidente della associazione allenatori calabrese, Raffaele Pilato, numerosi allenatori, giocatori e presidenti di società della provincia cosentina, così come tanti ex giocatori rossoneri del passato, essendo Emiliano Ciraudouomo di sport da più di 40 anni. All'evento presenzierà anche il Vescovo della Diocesi di Cassano all'Jonio, Monsignor Francesco Savino, che ha sin da subito sostenuto l'evento e soprattutto la nascita dell'associazione culturale che porterà il nome di Angela Ciraudo.

Ortopedia, il sindaco interviene sul comunicato delle civiche

“L’ultimo comunicato delle Liste Civiche rende evidente la pochezza politica e la
loro mancanza di argomenti.
Dopo aver chiarito alla città che il direttore generale dell’Azienda Sanitaria
Provinciale di Cosenza  ha emesso  un provvedimento il 29 marzo scorso-
approfittando del fatto che il Sindaco fosse alla maratona il 2 aprile (forse per un 
loro calendario che va a ritroso)  - oggi  ritornano sull’argomento con le stesse modalità 
di attacco  all’Istituzione Comune, ignorando competenze, atti, tempi e con l’unico
intendo  di dimostrare  che esistono.
Infatti, non c’è alcun documento che attesti il trasferimento di ortopedici in
quanto giammai il direttore generale dell’ASP potrebbe modificare il decreto  n. 87
del 2015 con il quale il Commissario  per il Piano di rientro della sanità calabrese,
Massimo Scura, assegna  all’Ospedale Spoke di Castrovillari numero 4 ortopedici.
E difatti il provvedimento del dirigente dell’ASP dispone  un utilizzo temporale e
provvisorio, e nessun trasferimento.
Tuttavia, per essere “più realisti del Re” come suol dirsi, il Sindaco ha già scritto al 
direttore dell’Azienda Sanitaria Provinciale chiedendo di variare detta
disposizione nel senso dell’alternanza tra ortopedici per continuare l’assistenza
ambulatoriale di cui c’è bisogno nell’Ospedale Spoke di Castrovillari.
La nomina della Commissione, poi, per il Direttore di Ortopedia dello stesso
nosocomio, è l’atto necessario  per dare attuazione al concorso già indetto con
delibera dell’8 giugno 2016 - per il quale le domande da primario sono pervenute
entro il 1° settembre 2016-  che dovrà portare all’apertura del Reparto di
Ortopedia.
Ricordiamo, inoltre , ai signori delle Liste Civiche - che probabilmente lo hanno
dimenticato (forse perché ancora in vacanza a Trebisacce)- che il Reparto  di
Ortopedia era stato chiuso nel giugno 2014 quando la città di Castrovillari era
Commissariata.
Soltanto il grande lavoro politico, svolto da questa Amministrazione comunale, ha
portato ai seguenti risultati: 1) Oggi parliamo di Ospedale Spoke di Castrovillari
essendo stata cassata quell’organizzazione dell’Ospedale Spoke Castrovillari-Acri,
voluta da Scopelliti e denunciata , con atti formali, in ogni sede giudiziaria , da
questo Sindaco; 2) Oggi abbiamo a Castrovillari 4 ortopedici e un concorso da
primario da espletare dopo che non era rimasto un solo medico nel reparto; 3) Le
sale operatorie sono state inaugurate ben tre volte, di cui  l’ultima avvenuta nel
giugno 2012, e il loro mancato funzionamento è stato denunciato sempre da
questo primo cittadino in ogni occasione pubblica e privata.
Le liste Civiche se hanno interesse per la città si preoccupassero quantomeno di
fare corretta informazione.”

Il Sindaco
f.to Domenico Lo Polito