... Visita la nostra nuova pagina "Le nostre iniziative"............ Cerchiamo persone che vogliono collaborare con questo blog - scriveteci: andreafalcone2007@gmail.com oppure rtotommaso@hotmail.it *******

giovedì 6 luglio 2017

Tartufando, promuovere le eccellenze tipiche e dei luoghi identitari che parlano di storie


“Con questa iniziativa rilanciamo, riscopriamo e rimettiamo al
centro delle attività della vita cittadina un luogo storico
rappresentato dall'arena del villaggio scolastico.”
Lo ha dichiarato il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito,
annunciando la manifestazione “Tartufando” ( finalizzata a far
conoscere e apprezzare un ecotipo locale che si trova nel
territorio) , organizzata dal Comune per sabato 8 luglio, dalle
ore 18.
Il momento, nella  prima parte presso l’aula magna del Villaggio,
prevede  una relazione di Luigi Gallo  del Centro di  divulgazione
agricola n.2 dell’ARSAC (Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura
Calabrese) di Castrovillari,  gli interventi del primo cittadino, Lo
Polito, di Salvatore Argentano dell’associazione “Il tartufo e la
sua cultura” e le conclusioni del presidente dell’Ente Parco del
Pollino, Domenico Pappaterra.
Introdurrà e modererà il responsabile della Condotta Slow Food
Pollino – Sibaritide- Arberia , Lenin Montesanto.
L’appuntamento prevede, a seguire, nell’arena del Villaggio,
degustazioni, dimostrazioni sulla ricerca con cani da tartufo  e
un intrattenimento musicale.
L’occasione è un modo per fare il punto sui patrimoni importanti
delle popolazioni di questo comprensorio, opportunità per
promuovere ed accrescere l’esistente in ciò che offre, catturando
attenzioni, curiosità ed appassionati del gusto, legato proprio
alle tipicità che potenziano  l’individuazione di un’area.
E’ l’approccio di cui hanno sempre più bisogno i nostri Territori
per vivere vocazioni e sviluppi adeguati, che eventi mirati
possono aiutare e dove la qualità del prodotto rilancia pure la
bellezza conservata dei luoghi, tanto importante per il turismo in
genere quanto per quello cosiddetto delle “nuove strade”
(interessato a “tuffarsi” in ambienti, tradizioni , costume ed
enogastronomia locale) in particolare.

L’ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo